Ecografia della spalla operata?

Nella spalla operata che permane dolorosa, o che presenta difficoltà nel recupero della forza e dei movimenti nonostante l’adeguata fisioterapia, l’ecografia rappresenta una buona scelta diagnostica. E’ possibile infatti visualizzare agevolmente la struttura dei tendini operati, riconoscendo eventuali nuove lesioni o complicanze infiammatorie,  e documentare la presenza e soprattutto la sede corretta del materiale ortopedico (viti o piccole ancore di fissaggio,  metalliche e non), senza i problemi legati agli artefatti presenti in tac o risonanza magnetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *