Ecografia di spalla. Quando?

Molto spesso in seguito a dolore o impotenza funzionale post traumatica, viene richiesto dal medico curante (o dal Paziente stesso) di eseguire una ecografia della spalla come primo esame, “perchè sicuramente non è rotta, e coi raggi non si vede niente” oppure “perchè voglio vedere i tendini” (cit). In realtà il corretto approccio diagnostico  prevederebbe[…]

Ecografia della spalla operata?

Nella spalla operata che permane dolorosa, o che presenta difficoltà nel recupero della forza e dei movimenti nonostante l’adeguata fisioterapia, l’ecografia rappresenta una buona scelta diagnostica. E’ possibile infatti visualizzare agevolmente la struttura dei tendini operati, riconoscendo eventuali nuove lesioni o complicanze infiammatorie,  e documentare la presenza e soprattutto la sede corretta del materiale ortopedico[…]